Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Bufera in Comune. Il sindaco è dimissionario e scoppia grana centro commerciale senza certificato per aprire

06 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


«Il centro commerciale appena aperto a Marcianise non poteva aprire». E' quanto è scaturito dalla discussione in consiglio comunale svoltasi ieri sera a Marcianise sull'interpellanza presentata dal consigliere comunale dell'Udc Pasquale Siciliano al sindaco Antonio Tartaglione, che poi in nottata ha presentato le proprie dimissioni. Il quale ha ripercorso l'iter che ha portato all'inaugurazione del centro commerciale 'Maisons du Monde'. «Il 25 maggio l'Interporto Sud Europa ha presentato una istanza per ottenere l'agibilità della struttura, fondamentale per poter aprire i locali - spiega il consigliere comunale dell'Udc- Istanza revocata il 4 giugno, quando, sempre l'Interporto Sud Europa ha depositato agli atti una autodichiarazione di agibilità dell'immobile allegando la dichiarazione ad hoc del direttore dei lavori. In primis - sottolinea Salzillo - il procedimento amministrativo preordinato al rilascio del certificato non si è concluso. Ne', in secondo luogo, si puo' pensare che una dichiarazione di collaudo 'per relationem0 dell'ingegnere Antonio Cioffi e dell'architetto Ferdinando Iodice possano bastare per 'dichiarare' l'agibilità». Un brutto inizio, dunque, per il centro commerciale che ha appena aperto i battenti e sui quali si sono già aperte numerose polemiche per l'assunzione di 80 persone di Napoli, che hanno tolto lavoro sia ai giovani di Marcianie che a quelli di Maddaloni.
Marcianise Economia Politica Maddaloni Maddaloni Sarah Scazzi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.