Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

BUFERA AD AVERSA Ultimatum Senesi al Comune: ‘Paghi i debiti o a dicembre si ferma la raccolta rifiuti’

19 / 11 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La società Senesi, che svolge il servizio di raccolta rifiuti ad Aversa, ha inoltrato al sindaco della città Giuseppe Sagliocco, e per conoscenza  al prefetto Carmela Pagano, al capo di Gabinetto Gerlando Iorio, alla Procura della Repubblica ed al Procuratore regionale presso la Corte dei Conti Tommaso Cottone, l’ulteriore constatazione di inadempimento da parte del Comune di Aversa all’obbligazione di versamento del corrispettivo di svolgimento del servizio già in essere, con la conseguente conferma del preavviso di declinatoria all’ulteriore svolgimento di tale servizio a far data dal prossimo 15 dicembre 2014 in costanza dell’inadempimento della stazione appaltante e del conseguente pregiudizio in danno della parte appaltatrice. “La Senesi S.p.A – si legge nella nota - con stupore ancora una volta deve tornare a sottolineare lo stato odierno dei rapporti debitori dell’amministrazione comunale di Aversa inadempiente all’obbligazione di versamento dei corrispettivi di svolgimento dei servizi in appalto per complessivi 1.947.244,08 euro (non viene pagato il canone dal mese di luglio 2014 compreso) oltre ad altre partite. Per questo la Senesi S.p.A denuncia, contesta ed intima il comune di Aversa all’immediato pagamento degli importi di denaro per le necessità di garantire il versamento da parte dell’Ente delle spettanze dovute ai propri dipendenti. Se dovessero ulteriormente slittare i termini di pagamento di tutto quanto dovuto e nel rispetto delle norme contrattuali ai sensi di legge declina all’ulteriore svolgimento del servizio a far data dal prossimo 15 dicembre 2014.

aversa raccolta rifiuti senesi debiti comune procura
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.