Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Bufera Pd, chieste le dimissioni del segretario di Caserta Enrico Tresca

17 / 05 / 2017

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si riapre lo scontro all’interno del Partito democratico di Caserta. Questa sera, nel corso del coordinamento cittadino, sono state chieste ufficialmente le dimissioni del segretario Enrico Tresca. Angela Cerrito ha letto un documento firmato e sottoscritto anche da Giovanna Abbate, Vincenzo Battarra, Maria Canzano, Pietro Canzano, Antonio Ciontoli, Carlo Corvino, Mauro Desiderio, Carlo Scatozza, Mariana Funaro, Tammaro, Troiano, Enrico Vellante ed Ausiello col quale è stato chiesto a Tresca di fare un passo indietro, accusandolo di aver lanciato avanti il Pd sulla questione dell’impianto dei rifiuti (difendendolo) per poi convocare una riunione per discutere la posizione da assumere. A Tresca è stata poi contestata anche la bagarre per il tesseramento cittadino, coi ricorsi e controricorsi che hanno reso ancora più aspri i rapporti all’interno del Pd. 

IL DOCUMENTO DI SFIDUCIA. “I sottoscritti ritengono che la segreteria cittadina del Circolo Pd di Caserta stia continuando a gestire il partito violando le regole fondamentali che devono presiedere al funzionamento di una qualsiasi comunità democratica.

Dopo mesi di inattività del Circolo senza nessuna riunione durante tutta la campagna congressuale, ci saremmo aspettati che come primo e doveroso atto per ristabilire l'agibilità democratica del Circolo il Segretario si fosse presentato dimissionario così come ha fatto Renzi dopo l'insuccesso al referendum. Invece, come se nulla fosse accaduto in questo lasso di tempo, viene convocata dal Segretario una riunione sul tema dei rifiuti. 

Ma sono accaduti fatti significativi che minano la legittimità dell'attuale segretario. Le primarie cittadine hanno in maniera netta ridimensionato la mozione Orlando ed hanno sancito una maggioranza Renziana-Emiliana. Deve essere chiaro che non ci sono "padroni" del Pd e le regole della democrazia e della partecipazione non si declamano ma devono essere praticate. 

Le vicende del tesseramento, la incapacità organizzativa e politica che hanno determinato il fallimento della Convenzione del Circolo e la mancata elezione dei delegati di Caserta, il risultato delle primarie che ci vede, per i numeri, ultima città capoluogo di provincia nella regione, le vicende dell'amministrazione, lo scollamento totale tra il Circolo e il gruppo dei consiglieri, le divisioni all'interno del gruppo stesso, il grave problema del funzionamento delle scuole di Caserta per la garanzia della conclusione dell'anno scolastico, tutte queste tematiche vengono saltate completamente dal Segretario in questa convocazione di coordinamento. Di fronte a questa ripetuta violazione delle regole siamo costretti a chiedere le dimissioni del Segretario e la convocazione immediata del congresso cittadino per ristabilire nelle città capoluogo, che vede al governo un sindaco esponente del Pd, una direzione del partito adeguata ai compiti e al ruolo che deve esprimere nel rispetto degli iscritti e dei cittadini elettori e non elettori.

Quanto al merito, della importante quanto delicata problematica dello smaltimento dei rifiuti nella nostra città, vogliamo ricordare che nel nostro Circolo esistono competenze e professionalità consolidate, in grado di dare contributi di merito e metodo che avrebbero potuto a monte delle proposte, indirizzare l'amministrazione verso un percorso aperto alla condivisione e al confronto per la realizzazione di una impiantistica tecnologicamente sicura ed ecocompatibile. A tal riguardo i sottoscritti si rendono disponibili per un confronto con il Sindaco Carlo Marino”.

caserta partito democratico dimissioni segretario enrico tresca documento
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it