Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Premio Volturno 2016, premiato Vincenzo De Luca

01 / 04 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il Premio Volturno 2016 riservato ai benemeriti del territorio è stato attribuito al Governatore della Campania Vincenzo De Luca per il suo dichiarato ed operoso impegno per la tutela e la valorizzazione dell'ambiente in tutta la Regione e, in particolare, in Terra di Lavoro. La cerimonia di consegna, organizzata dall'Assostampa,  avrà luogo domenica 3 aprile alle ore 12.00 nell'oasi San Bartolomeo a Caiazzo in occasione della giornata conclusiva della Sesta Mostra Mercato di Giardinaggio, Artigianato ed Enogastronomia "Giardini del Volturno".
 Oltre che al Presidente della Regione Campania il Premio andrà anche ai benemeriti della cultura, dello spettacolo, della valorizzazione del territorio, in particolare quello attraversato dal fiume Volturno, il corso d'acqua più lungo del Sud, simbolo non solo naturalistico ma anche storico di Terra di Lavoro. Le scelte sono state curate dall'apposita commissione composta dal commissario dell'Ente Turismo Lucia Ranucci, dal sindaco di Caiazzo Tommaso Sgueglia, dai giornalisti Michele De Simone, Franco Tontoli e Antonio Sgueglia, dall'architetto Nicola Tartaglione dirigente dell'Associazione Gia.Da, dalla prof. Maria Rosaria Iacono dirigente dell'Associazione Giardino Semplice, dall'imprenditore Loreto Marziale dirigente della Associazione "Giardini del Volturno", dal designer e artista Alberto Grant.
Questi gli altri premiati: Virginia Cimino, giovane ma già affermata soprano di Caiazzo, che ripropone nei teatri lirici il repertorio della mitica Rosa Ponselle, partita ai primi del '900 per l'America dove ha ottenuto grandi successi; il professor Massimo Gerardo Carrese di Caiazzo che gira l'Italia con le sue performances da fantasiologo (parola che da lui inventata entrerà nella Enciclopedia Treccani); l'imprenditore Sandro Pasca, cavaliere del lavoro, che ha realizzato a Capua lungo il fiume Volturno una struttura ricettiva ed un agriturismo attraverso il quale confeziona una linea di prodotti biologici; lo sceneggiatore Filippo Gravino di Capua, artefice di numerose fiction in tv (la serie Gomorra) e al cinema ("Alaska" con Elio Germano, "Ali ha gli occhi azzurri", "Una vita tranquilla" con Toni Servillo, "Lascia perdere Jhonny" con Fabrizio Bentivoglio, Toni Servillo, Roberto De Francesco, "Veloce come il vento" con Elio Germano; l'attrice Giovanna Di Rauso di Capua, allieva di Giorgio Strelher al Piccolo Teatro di Milano, protagonista di importanti lavori in teatro (Macbeth, La Governante) e in tv (Romanzo Criminale, Le ali della vita, Il tredicesimo apostolo etc.), destinataria di importanti nomination e premi nel settore (Golden Graal).
Giardini del Volturno, la mostra mercato di piante e fiori, ma anche di artigianato ed enogastronomia, è aperta da sabato 2 aprile nel parco San Bartolomeo, che si estende nella vallata di Cesarano attraversata dal fiume, in località Pantaniello a pochi chilometri dall'antico centro storico di Caiazzo. Nel week end dalle 9 alle 20 la tenuta, custodita con cura e passione dalla famiglia Marziale e nel 2007 inserita nella lista dei Grandi Giardini Italiani, ospiterà vivaisti e collezionisti di piante da balcone e da giardino, essenze aromatiche ed erbe officinali, bulbi, piante acquatiche e da appartamento, bonsai, agrumi in vaso e varietà esotiche.  Un vero e proprio "contenitore verde", occasione per appassionati o anche semplici curiosi di conoscere specie e varietà botaniche uniche, frutto di un attento lavoro di ricerca da parte dei migliori vivaisti italiani. Un modo per diffondere la cultura del verde e l'amore per le piante tra grandi e piccini: nei due giorni dell'evento ci saranno laboratori creativi, mostre, visite guidate al Parco, incontri e conferenze, oltre che concerti musicali (particolarmente atteso quello di Luca Rossi sabato 2  alle ore 17), esibizioni di gruppi folk e di danza. Il parco San Bartolomeo si estende per 40 mila metri quadri in un succedersi di viali e giardini popolati da specie arboree esotiche e mediterranee. All'interno c'è una piccola oasi naturalistica con piante rare e una fauna protetta, dove abitano animali esotici come cicogne, marabù, pellicani e fenicotteri e con una Butterfly House, una casa permanente delle farfalle.

 

caiazzo premio volturno governatore de luca
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.