Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Calcio, Pasquale Allegretta incoraggia l’Hermes Casagiove: “Partita maschia. Mi dispiace che mio fratello non giochi domani nel Gladiator”

09 / 04 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Lo scontro diretto che può decidere la stagione della Pasta Reggia Hermes Casagiove. Alle 16 di domani pomeriggio, sabato 9 aprile, la compagine giallorossa della famiglia Corsale scenderà in campo per ottenere un risultato positivo al “Mario Piccirillo”: il fortino del Gladiator. In quel di Casagiove la concentrazione è alta per una sfida di assoluta importanza. Una gara da non sbagliare se si vuole pensare alla salvezza diretta in maniera concreta.

Ha tanta voglia di mettere in mostra le sue qualità l’estroso centrocampista classe ’93 Pasquale Allegretta che carica la squadra in vista di un match in cui scendono in campo da ex Vittorio Gargiulo tra i neroazzurri, Francesco Laezza e l’allenatore Ferdinando Di Benedetto tra i giallorossi, oltre ai sammaritani doc Umberto Mastellone e Vincenzo Capobianco: “Mi aspetto una partita molto maschia; i neroazzurri non ci concederanno nulla, quindi dobbiamo mettere in campo il massimo impegno“.

Una gara speciale per Pasquale, considerando che dall’altra parte della barricata c’è il fratello gemello Giuseppe. Enorme la somiglianza tra i due, che molto spesso in passato sono stati identificati solamente in base all’all’orecchino di diverso colore. Un confronto che però non avverrà: “Ci tenevo molto ad affrontare mio fratello perché non è mai capitato, ma il destino ha voluto che non si avverasse, poiché due settimane fa ha subito un infortunio. Insieme abbiamo giocato nella Turris e nel Marcianise. Un goal domani? Magari, potrei regalare una gioia alla squadra e dedicherei la rete a mia madre, proprio nel giorno del suo compleanno che è domani“.

Pasquale Allegretta è contento dell’esperienza Hermes e spera di condurre i giallorossi alla salvezza così com’è successo la passata stagione a Sant’Anastasia: “Mi sto trovando bene a Casagiove; da quando le cose si sono sistemate, abbiamo compiuto una bella risalita che ora deve culminare nella salvezza. E’ lo stesso campionato che ho disputato la passata stagione a Sant’Anastasia, con una permanenza in Eccellenza raggiunta all’ultima giornata. Se conquistiamo almeno quattro punti nelle ultime due giornate, ce la possiamo fare ad evitare i play-out”.

casagiove hermes casagiove calcio
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.