Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Calcio. L'Aversa sbanca Pomigliano: Scalzone segna la rete della salvezza

23 / 04 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La vittoria prima di Pasqua contro la Turris aveva dato il là alla salvezza dell’Aversa Normanna, poi la cacciata dal Bisceglia ha un po’ turbato il sodalizio di Spezzaferri. La gara contro il Pomigliano può invece dare un altro scossone positivo alla lotta per salvarsi, considerando che alla Normanna resterebbe poi solo il match casalingo contro il Gragnano da giocare; tre punti già certi sono quelli che la Normanna otterrà contro il Due Torri. La partita vede l’Aversa portarsi a casa tre punti di platino, che ipotecano di fatto la conservazione della categoria.

LA GARA. Il tecnico Chianese recupera Cretella e lo rilancia in difesa sulla corsia mancina. Maraolo viene scelto al posto di Lombardo per la questione under. In mezzo al campo ci sono Di Prisco, Trofo e Marzano. In avanti Esposito e Guillari con Scalzone unica punta. Per il Pomigliano regolarmente in campo capitan Alfano in mediana, D’Angelo e Labriola è la coppia di attaccanti scelta dal tecnico Seno. Italo Mattioli, aversano doc, parte dalla panchina e con lui anche Manfrellotti, ex dal dente avvelenato.

Dopo un avvio di studio, la prima chance capita all’Aversa al 12’. Scalzone gira bene di testa un cross di Marzano, palla a fil di palo. Ancora Scalzone protagonista al 20’, conclusione dalla distanza alta sulla traversa. Dopo due incursioni velleitarie di Di Prisco, al 38’ la prima occasione per i padroni di casa. Su cross di Cuomo dal fondo, il colpo di testa di Alfano coglie la traversa a Maraolo battuto. Il primo tempo si chiude dopo 2’ di recupero con la Normanna più convincente, ma un Pomigliano sempre pericoloso in ripartenza.

Nella ripresa subito un cambio per Chianese. Gambardella al posto di Terracciano. Al 52’ viene allontanato per proteste il tecnico di casa Seno. Al 56’ grossa opportunità per Guillari. Conclusione dal limite che Di Costanzo riesce a neutralizzare in due tempi. Al 58’ cambia il punteggio. Scalzone riceve palla al limite e di sinistro manda la sfera in buca d’angolo per il vantaggio granata. Al 63’ entra Valentino nel Pomigliano per Di Roberto, mentre nella Normanna al 66’ entra Nappo per Trofo. Ancora cambi con Menna e Ferrara per il Pomigliano che entrano al posto di Iovinella e Labriola. Nella Normanna Ciocia rileva un ottimo Di Prisco. All’85’ si prende la scena Maraolo. Paratona dell’estremo difensore Normanno su D’Angelo, palla che scheggia la traversa e finisce fuori. La sfida si ripete all’89’ e ancora una volta Maraolo dice no alla punta del Pomigliano. Dopo 6’ di recupero scoppia la festa granata.

L’Aversa Normanna gioca bene, spreca, va in vantaggio e difende con le unghie e con i denti il risultati, portando a casa tre punti che vogliono dire salvezza. Prestazione convincente degli uomini di Chianese che si preparano nel migliore dei modi all’ultima uscita casalinga in cui basterà un solo punto per la matematica salvezza. (Antonio Di Bello)

POMIGLIANO-AVERSA 0-1

POMIGLIANO. Di Costanzo, Pastore, Moracci, Iovinella (71’ Ferrara), Esposito, Alfano, Di Roberto (63’ Valentino), Cuomo, Suriano, Labriola (83’ Menna), D’Angelo. Panchina. Alcolino, Avella, Imbriani, Liberti, Mattioli, Manfrellotti. Allenatore Seno.

AVERSA NORMANNA. Maraolo, Del Prete, Guastamacchia, Terraciano (46’ Gambardella), Cretella, Trofo (66’ Nappo), Di Prisco (78’ Ciocia), Marzano, Guillari, Scalzone, Esposito. Panchina. Lombardo, Mangiapia, Russo, Nappo, Cassetta, Mariani, Buono. Allenatore Chianese.

ARBITRO. Salvatore Castorina di Acireale. ASSISTENTI. Davide Dell’Olio e Marco Dentice di Bari.

NOTE. Ammoniti: Marzano, Di Prisco, Guillari, Trofo  e Del Prete per l’Aversa Normanna, nessuno per il Pomigliano. Recupero: 2’ pt, 6’ st.

RETI. 58’ Scalzone (A)

calcio pomigliano aversa normanna 0 1 tabellino cronaca
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.