Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CALCIO VIOLENTO, Ultrà squadra ospite aggrediscono tifosi locali. Coinvolti anche i bambini

25 / 11 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un tentativo di aggressione vero e proprio quello del gruppo ultras della squadra del Giugliano, nei confronti della tifoseria di casa dello stadio "Conte" di Mondragone, a margine della partita di eccellenza campana tra Mondragone e Giugliano. Al triplice fischio dell'arbitro, dopo il pareggio negli ultimi minuti da parte della squadra ospite, un componente dello staff del Giugliano ha iniziato ad inveire contro la tribuna che ospita i tifosi di casa, i quali hanno reagito con urla e cori verso il terreno di gioco.

Dopo avviene il caos. I circa 150 ultras della tifoseria giuglianese hanno invaso via Padule (la strada che costeggia lo Stadio) ed hanno cercato di entrare nella tribuna dei tifosi di casa per aggredirli. Grazie al tempestivo intervento dei carabinieri l'attacco non si è concretizzato, ma i circa 200 tifosi locali, tra cui molti bambini, sono rimasti intrappolati dietro le le mura del "Conte" per diversi minuti, fino a che i pochi militari dell'Arma presenti, in assetto antisommossa, sono riusciti a far risalire nei rispettivi autobus i tifosi avversari, che sono riusciti comunque a spaventare il pubblico presente con il lancio di diversi petardi che hanno spaventato soprattutto i bambini.

© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it