Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

"Re Carlo" senza maggioranza. Votata la surroga con voto dell' opposizione

06 / 10 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Camillo Federico entra in Consiglio Comunale di Caserta. Questa mattina è stata votata la surroga che gli consentirà di sedersi a Palazzo Castropignano e votare per il Consiglio Provinciale.

La novità (o forse no) è la mancata partecipazione dei consiglieri di maggioranza alla votazione (Federico sarà consigliere di maggioranza).

Sono stati solo nove i consiglieri di maggioranza presenti alla votazione: Matteo Donisi, Gianni Comunale, Michele De Florio, Massimo Russo, Antonio Di Lella, Gianluca Iannucci, Antonio De Lucia e Pasquale Antonucci oltre al sindaco Carlo Marino.

A consentire la surroga la presenza di due consiglieri d’opposizione, l’ex candidato sindaco Riccardo Ventre e Massimiliano Marzo.

Proprio la presenza dei due esponenti d’opposizione ha causato l’ira dei colleghi della minoranza che hanno ritenuto inopportuno il comportamento tenuto da Ventre e Marzo.

Il voto di questa mattina testimonia come il progetto Marino sia imploso e che non ha più la maggioranza a Caserta ed abbia, però, la velleità di fare anche il Presidente della Provincia.

 

© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.