Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

"Re Carlo" senza maggioranza. Votata la surroga con voto dell' opposizione

06 / 10 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Camillo Federico entra in Consiglio Comunale di Caserta. Questa mattina è stata votata la surroga che gli consentirà di sedersi a Palazzo Castropignano e votare per il Consiglio Provinciale.

La novità (o forse no) è la mancata partecipazione dei consiglieri di maggioranza alla votazione (Federico sarà consigliere di maggioranza).

Sono stati solo nove i consiglieri di maggioranza presenti alla votazione: Matteo Donisi, Gianni Comunale, Michele De Florio, Massimo Russo, Antonio Di Lella, Gianluca Iannucci, Antonio De Lucia e Pasquale Antonucci oltre al sindaco Carlo Marino.

A consentire la surroga la presenza di due consiglieri d’opposizione, l’ex candidato sindaco Riccardo Ventre e Massimiliano Marzo.

Proprio la presenza dei due esponenti d’opposizione ha causato l’ira dei colleghi della minoranza che hanno ritenuto inopportuno il comportamento tenuto da Ventre e Marzo.

Il voto di questa mattina testimonia come il progetto Marino sia imploso e che non ha più la maggioranza a Caserta ed abbia, però, la velleità di fare anche il Presidente della Provincia.

 

© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it