Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Camorra a Caserta, Marcianise e Maddaloni: 37 condanne. Ci sono gli 'eredi' del boss

06 / 02 / 2015

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ventisei condanne per associazione camorristica e, per alcuni indagati, anche per estorsione. E' questa la sentenza della Corte d'Appello a carico della frangia del clan Belforte di Marcianise che comandava a Caserta città ed anche nell'hinterland, tra San Nicola la Strada, Maddaloni e Capodrise. Tra i nomi spiccano quelli di Concetta Buonocore e Fulvio Della Ventura, rispettivamente moglie e figlio del boss Antonio detto 'o Cunigl, che sono stati condannati a 9 anni e 4 mesi e 18 anni. Mano pesante anche per Francesco Correra (14 anni) e Vincenzo Mataluna (12 anni e 8 mesi).

TUTTE LE CONDANNE

Giovanni Anziano 12 anni

Aniello Bruno 9 anni e 4 mesi

Concetta Buonocore 9 anni e 4 mesi

Michele Caliendo 4 anni e 4 mesi

Rosa Caserta 10 anni ed 8 mesi

Francesco Correra 14 anni

Giovanni Daniele 4 anni 3 4 mesi

Fulvio Della Ventura 18 anni

Mauro De Prezzo 8 anni e 8 mesi

Agostino De Rosa 11 anni e 4 mesi

Giuseppe Desiato 10 anni

Angelo Francesco Eligio Feola 13 anni

Michele Fiorillo 11 anni e 4 mesi

Pasquale Magliocca 11 anni

Giovanni Maiello 9 anni e 4 mesi

Vincenzo Mataluna 12 anni e 8 mesi

Mario Palladino 12 anni e 8 mesi

Salvatore Palmieri 10 anni

Carlo Picillo 10 anni

Giovanni Principio 9 anni e 4 mesi

Armando Santonicola 8 anni

Gerardo Santoro 11 anni e 4 mesi

Marco Secondo 5 anni

Antonio Tartaglione 11 anni e 4 mesi

Lorenzo Valentino 11 anni e 4 mesi

Luigi Verde 9 anni 

Michele Cioffi 10 anni

Antonio Bruno 20 anni

Pasquale Bruno 9 anni e 4 mesi

Franco Cortese 6 anni e 8 mesi

Anna Di Lucca 8 anni e 8 mesi

Domenico Fiorillo 12 anni e 8 mesi

Francesco Grillo 4 anni

Pasquale Mandato 6 anni

Carlo Petrillo 8 anni e 8 mesi

Gaetano Piccolo 20 anni

Gaetano Solla 4 anni

caserta marciansie camorra maddaloni condanne della ventura
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it