Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA ALL'ASL CASERTA Condannati Polverino, Luce e Grillo. La prescrizione salva Bottino

17 / 03 / 2017

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Quattro anni di carcere per l’ex consigliere regionale di Forza Italia Angelo Polverino. E’ questa la sentenza emessa nell’ambito del processo per le infiltrazioni camorristiche all’Asl di Caserta che vedeva il politico di Caserta accusato di turbativa d’asta aggravata dall’articolo 7, per aver favorito il clan Belforte. Insieme con Polverino sono stati condannati anche gli imprenditori Angelo Grillo di Marcianise a 10 anni e Lazzaro Luce di Santa Maria a Vico a 5 anni. A quest’ultimo però è stato escluso l’articolo 7. Dichiarato prescritto, invece, il reato di abuso d’ufficio per l’ex direttore generale dell’Asl di Caserta Francesco Bottino, grazie all’esclusione dell’articolo 7. Nel processo erano impegnati gli avvocati Vittorio Giaquinto, Carotenuto e Coronella. 

caserta condannati asl caserta angelo polverino angelo grillo francesco bottino
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.