Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA Usura ed estorsione, 2 arresti. Una vittima costretta a vendere una villa con lo 'sconto'

26 / 10 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Questa mattina i carabinieri, su ordine della Dda, hanno arrestato Luigi Romanelli, 55 anni, e Gabriele Carozza, 74 anni, entrambi di San Marco Evangelista, gravemente indiziati, a vario titolo, di usura ed estorsione aggravata dal metodo mafioso. Le indagini, avviate nel gennaio 2016, mediante intercettazioni telefoniche, servizi di osservazione e riscontri a dichiarazioni delle vittime, ha permesso di accertare complessivamente la responsabilità in capo ai 2 indagati di 8 episodi criminali, 4 estorsivi e 4 usurai, verificatisi nell'arco temporale da agosto 2014 a settembre 2016. E' stato accertato che Romanelli e Carozza, approfittando dello stato di bisogno delle vittime, elargivano prestiti in denaro facendosi dare, quale corrispettivo della prestazione, interessi usurai con tassi fino al 25% mensili. La resistenza opposta dalle vittime, nonché le indebite e pressanti richieste usurai da parte di Romanelli e Carozza sono state poi accompagnate da episodi estorsivi aggravati dal metodo mafioso essendo stato accertato che le condotte criminose erano finalizzate ad agevolare il clan Belforte. Significativo l'episodio per il qual Romanelli e Carozza tentavano di costringere una delle vittime a vendere, ad un prezzo inferiore rispetto al valore effettivo, una villa ad un soggetto vicino ai destinatari del provvedimento cautelare. Il gip ha firmato l'ordinanza agli arresti domiciliari.

marcianise arrestati romanelli carozza usura estorsione
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.