Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA A CASERTA, LE INTERCETTAZIONI "Io lo faccio vincere di nuovo, ma ora ci dobbiamo fare i cazzi nostri"

15 / 07 / 2015

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Emergono nuovi particolari dall'ordinanza di custodia cautelare che ha portato in carcere l'ex sindaco di Caserta Pio Del Gaudio e l'ex consigliere regionale Angelo Polverino. Il primo settembre 2013 l'imprenditore di Casapesena Giuseppe Fontana parlava con Francesco Smarra (poi deceduto), factotum del consigliere regionale Angelo Polverino e con un tale Nicola. Nella circostanza i dialoghi erano incentrati su diversi personaggi politici casertani, come il sindaco Del Gaudio, lo stesso Polverino, o funzionari del Comune di Caserta come l'ingegnere Maurizio Mazzotti che si muovevamo ed interagivano, come scrive il gip Egle Pilla, in "un ambiente inquinato da una diffusa attivita' corruttiva". I colloqui, oltre a svelare il sistema illecito politico ed imprenditoriale, lasciava comprendere come lo stesso Fontana, conoscendo il peso di Smarra, si rivolgeva a lui perche' intercedesse nei confronti del consigliere regionale Polverino per un suo personale interessamento verso il sindaco Del Gaudio per avere il denaro elargito. E dalle intercettazioni emerge un altro dato inquietante. Perche' Smarra afferma: "Ma ci sono pure altri che hanno dato i soldi a Pio, non siete solo voi. Hai capito o no?". Ed aggiunge: "Ma se stati tu vicino a Pio e vedi che e' troppo fesso neanche tu ce la fai ad apparare. Quello (Angelo Polverino, nda) sta facendo tutto il possibile. All'inizio ad Angelo la giunta non gli interessava proprio. Poi tutti quanti intorno. Ma questo che sta facendo? Allora si e' cominciato ad interessare un po' di piu'. Gli ho detto: ti ricordi delle due gare della guardiania… della videosorveglianza? Lui ed Emilio Caterino, la guardania e la compagnia bella, ti ricordi? Tu chiamasti a Piscitelli e al sindaco tutti e due si misero a piangere. All'ultimo si e' visto tutte cose Piscitelli. Perche' la' ci sta un altro 'treppiede' sotto che si chiama Piscitelli. Mi hai capito o no? Allora ho detto: ma si puo' andare avanti cosi'? Piscitelli e' uno spregiudicato". E Fontana riprendendo sul ruolo di Polverino aggiunge: "Noi, se vuoi, lo faccio tornare a vincere a Polverino. Ma ora ci dobbiamo fare i cazzi nostri tutti quanti…". 

caserta camorra comune pio del gaudio sindaco arrestato
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.