Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA 12 condannati per usura, estorsione e droga. C'e' anche la moglie del boss

01 / 02 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dodici condanne per droga, usura, estorsione ed associazione di stampo camorristico sono state emesse dal gup del tribunale di Napoli Andrea Rovida nei confronti di altrettanti affiliati al clan Bifone di Portico di Caserta. Sono stati condannati Antonio Barracano di Santa Maria Capua Vetere a 3 anni, un mese e 10 di carcere; Alfredo Bifone di Portico a 16 anni; Antonio Bifone a 8 anni; Giovanni Cicala di Macerata a 12 anni; Antonio Di Vilio a 8 anni e 4 mesi; Gaetano Tartaglione di Marcianise a 6 anni e 8 mesi; Giuseppina Di Caprio (moglie del capoclan Antonio Bifone) a 5 anni e 4 mesi; Silvana Di Caprio a 7 anni; Francesco Di Monaco di Santa Maria Capua Vetere a 9 anni e 4 mesi; Gerardo Petronzi a 8 anni; Paolo Di Grazia (pentito) di Carinaro a un anno e 10 mesi; Carmine Petruolo di Macerata a 4 anni.

portico bifone condanne usura estorsione droga
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.