Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA & POLITICA L'ex sindaco parla: "Ecco chi comandava all'ospedale di Caserta"

20 / 07 / 2015

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


All'interno dell'ospedale di Caserta tutti sapevano che tutte le decisioni dovevano passare per Franco Zagaria, cognato del capoclan dei Casalesi Michele. A confermarlo durante un interrogatorio e' l'ex sindaco di Caserta nonche' direttore amministrativo dell'Asl di Caserta Giuseppe Gasparin che in un interrogatorio ai magistrati del 2 dicembre 2013, racconta: "Gia' a partire dalla gestione Annunziata, la gestione dell'Ospedale era notoriamente nelle mani di un tale Francesco Zagaria, di cui si sapeva che era un non meglio precisato parente di Michele Zagaria, il noto boss latitante, il quale, anche per mia conoscenza diretta per essere io residente nei pressi dell'Ospedale di Caserta, puntualmente tutti i giorni si presentava in Ospedale molto ben vestito e, inoltre, so che frequentava il bar Mungigiuerra in via Bosco, dove io l'ho visto in quanto mi fu indicato, luogo nel quale diceva che egli avesse anche frequentazioni e contatti con politici della provincia di Caserta. Io non so dire nel dettaglio ne' di cosa si occupasse Zagaria ne' perche' frequentava così assiduamente l'Ospedale. Le posso pero' dire che, nell'ambiente sanitario, era di conoscenza comune e assolutamente scontato e notorio, che Zagaria comandava sull'Ospedale. La cosa, naturalmente, destava anche perplessita' e sconcerto anche perche' Francesco Zagaria, per quanto a mia conoscenza, non era neanche dipendente, ne' aveva qualsiasi altro rapporto professionale con l'Ospedale di Caserta. Anche nell'ambito del personale dipendente dell'ospedale, che io conoscevo ed incontravo nella zona in cui abito, era grande lo sconcerto per il fatto della presenza di questa persona con potere decisionale sulle cose dell'Ospedale che, naturalmente, veniva immediatamente accostata al nome di Michele Zagaria. Non ricordo adesso bene, ma mi riservo eventualmente di indicare i nomi di queste persone con le quali ho parlato. Che io sappia, fino al momento in cui e' poi morto per un infarto, Zagaria ha svolto il proprio ruolo all'interno dell'Ospedale anche dopo il mutamento del Direttore Generale e dunque dopo che e' andato via Annunziata. Nell'ambiente ospedaliero si diceva che se si conosceva Francesco Zagaria non c'erano problemi, altrimenti sarebbe stato molto difficile ottenere anche quanto poteva spettare secondo la legge. A decidere erano, essenzialmente, lui e insieme a lui i dirigenti esterni, Paternosto e Carmine Iovine, oltre a Bartolomeo Festa ed Izzo".

caserta camorra politica ospedale giuseppe gasparin franco zagaria
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.