Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA Il Riesame annulla l'arresto di Rita Di Giunta: l'amica del sindaco ai domiciliari a Rimini

28 / 03 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L’ottava sezione del Tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare a Rita Di Giunta, ex presidente della società provinciale Terra di Lavoro, per l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. La Di Giunta, residente a Castel Volturno, era finita di nuovo in carcere per alcuni episodi corruttivi che avevano coinvolto imprenditori di Casapesenna considerati dagli inquirenti vicini al clan dei Casalesi insieme con l'ex sindaco di San Felice a Cancello Pasquale De Lucia. Per questo motivo l’avvocato Raffaele Gaetano Crisileo ha presentato ricorso al Riesame, riuscendo a spuntarla. La Di Giunta ha ottenuto di nuovo gli arresti domiciliari fuori regione: dimorerà a Rimini in attesa dei processi che la vedono imputata.

castel volturno rita di giunta riesame annulla accuse camorra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it