Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA Il pentito svela i business di Morico: "Ha investito in locali notturni e per scambisti"

15 / 02 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ci sarebbero investimenti in locali notturni e per scambisti nell’elenco degli affari di Gianni Morico, l’imprenditore di Grazzanise ma trapiantato a Santa Maria Capua Vetere, finito in manette insieme al fratello nel settembre scorso su ordine della Dda per presunti affari con la camorra. Ed è proprio un pentito dei Casalesi, Benito Natale, a puntare il dito contro l’imprenditore diventato ‘famoso’ grazie ai negozi ‘La Casa del Pane’. Tra gli investimenti di Morico, a detta del collaboratore di giustizia, ci sarebbero la discoteca Jhonny’s Club sulla Casilina, il Gioca Club di Fondi ed un locale di scambisti nell’alto casertano. I verbali di Benito Natale sono stati messi agli atti del processo con rito abbreviato che vede imputati i due fratelli Morico. Natale ha aggiunto anche un elemento relativo alle elezioni comunali di Grazzanise: “Ottenni che si candidasse al Comune di Grazzanise Vincenzo Morico al posto di Giovanni su pressione di Pietro Parente da parte di un ispettore di polizia che conoscevo. Subito dopo le elezioni ci fu un appalto che vinsero i Madonna che non parteciperarono direttamente ma attraverso un prestanome. Preparò tutto tecnicamente il tecnico Maurizio Malena con Nicola Madonna”.

santa maria capua vetere gianni morico pentito natale processo investimenti locali notturni
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it