Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Caos al Consorzio rifiuti, tre sindaci s’incontrano per gestirlo da soli

04 / 08 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si è tenuto stamani, presso la casa comunale di Calvi Risorta, l’incontro interlocutorio tra i rappresentanti dei comuni di Calvi Risorta, Sparanise e Teano che aveva come oggetto il servizio di raccolta e trasporto legato allo smaltimento dei rifiuti. L'incontro definito unanimemente cordiale e costruttivo, era finalizzato alla costruzione di un percorso comune dei tre Enti civici limitrofi, guidati rispettivamente da Antonio Caparco, Mariano Sorvillo e Raffaele Picierno dal quale, in sinergia, poter trovare soluzioni adatte ad impostare un servizio comune di smaltimento rifiuti.Dopo una analisi generale del progetto i tre sindaci, accompagnati anche dagli assessori al ramo, si sono dati nuovamente appuntamento per la fine del mese, tempo necessario per permettere ai tecnici presenti di analizzare con attenzione le specifiche di ciascun comune. “L’intesa è auspicabile - ha dichiarato dal primo cittadino di Teano Raffaele Picierno – ora dobbiamo verificare, con l’ausilio dei tecnici che in queste settimane lavoreranno alacremente, le singole specificità di ciascun comune. Una volta avuto un quadro completo procederemo con la stesura di un piano industriale che possa risolvere in maniera definitiva le problematiche legate al settore raccolta rifiuti”.Al sindaco di Teano ha fatto eco la fascia tricolore di Calvi Risorta Antonio Caparco: “Nelle more dell’applicazione della legge in materia stiamo facendo il possibile per creare un servizio intercomunale migliore ai nostri amministrati che possa essere, allo stesso tempo, efficiente ed economicamente vantaggioso per tutti”. “Sono soddisfatto del risultato raggiunto a margine del meeting intercomunale – ha concluso il primo cittadino di Sparanise Mariano Sorvillo - che ci ha confermato, attraverso la volontà di unire le forze e le risorse, che le condizioni per creare un servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti che possa soddisfare un bacino di circa 30 mila abitanti ci sono. Queste settimane, che precedono il prossimo incontro saranno utili per verificare, da un punto di vista tecnico ed organizzativo, la fattibilità del progetto che è, come ribadito anche dai miei colleghi di Teano e Calvi Risorta, strategicamente utile per il nostro territorio”.
Politica Teano Sparanise Calvi Risorta Calvi Risorta Galluccio
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.