Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Caos Pd, accolti i ricorsi di Caserta e Marcianise: Tresca e Mirabelli sconfitti a Napoli

27 / 03 / 2017

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Clamorosa decisione della commissione di garanzia regionale del Partito democratico che ha deciso di accogliere i ricorsi presentati su Caserta e Marcianise per il tesseramento. Una doppio schiaffo alla direzione intrapresa dal commissario provinciale Franco Mirabellli e, nel Capoluogo, uno smacco importante per quella che è oggi la dirigenza del partito. Su Caserta, infatti, è stato accolto il ricorso sulle 187 schede presentate dal segretario cittadino Enrico Tresca, raccolte, secondo una decina di dirigenti di partito che aveva denunciato il caso, ‘fuori tempo massimo’ ed avallate dal commissario Mirabelli. Una decisione che avrà delle conseguenze importanti, quella della commissione regionale di garanzia, visto che sul tesseramento di Caserta città è stata aperta anche una inchiesta da parte della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere che aveva sentito puzza di bruciato. Fatto che, in attesa del verbale della commissione, sarebbe verificato. Su Marcianise, invece, il fatto diventa ancora più eclatante: perché i 47 esclusi dal tesseramento per aver sottoscritto la candidatura di Dario Abbate a sindaco contro Antonello Velardi potranno rinnovare le proprie iscrizioni

partito democratico caserta marcianise ricorsi accolti tesseramento
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.