Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Carabiniere ucciso, preso il basista della banda: è Antonio Mastropietro di Maddaloni. Guarda le foto

30 / 04 / 2013

|

Carmine Di Niro

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I carabinieri hanno fermato anche l'ottavo componente della banda che, sabato scorso, durante una rapina in una gioielleria a Maddaloni ingaggiò un conflitto a fuoco con i militari dell'Arma. Nella sparatoria l'appuntato dei Carabinieri Tiziano Della Ratta rimase ucciso e il maresciallo Domenico Trombetta ferito. L'arrestato è Antonio Mastropietro, 44enne di Maddaloni. Secondo i carabinieri del comando provinciale di Caserta che lo hanno arrestato sarebbe il basista della banda, colui che ha dato le informazioni necessarie sulla gioielleria da assaltare. L'uomo è accusato di concorso in tentata rapina, porto e detenzione di armi da fuoco clandestina e ricettazione. Mastropietro è l’ultimo arrestato del commando che ha fatto irruzione nella gioielleria di Maddaloni. Questi gli altri arrestati: Antonio Iazzetta, 21 anni; Antonio Capone, 39 anni; Paolo Braucci, 25 anni; Rosario Esposito Nuzzo; Giuseppe De Rosa; Vincenza Gaglione; Angelo Covato. Inoltre, da fonti investigative, la raffica di arresti non sembra essere arrivata a termine. Vi sarebbe un nono componente della banda ricercato dalle forze dell'ordine, anch'egli della provincia di Napoli. 
omicidio tiziano della fratta maddaloni carabiniere carabiniere rapinatori
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it