Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Carcassa di pecora nel mare di Baia, Guida chiede al sindaco di denunciare il fatto in Procura

30 / 07 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una carcassa di pecora nel mare di Baia Domizia e così, in piena estate, si rischia di rovinare una stagione che era iniziata nel migliore de modi, con un mare pulito che aveva richiamato l'attenzione di molti turisti e villeggianti sul litorale casertano. Eppure qualcosa non è andato per il verso giusto, al punto che la Capitaneria di porto ha già aperto un'indagine per capire cosa sia accaduto realmente. Ed un'altra inchiesta potrebbe partire a breve se il sindaco di Cellole Aldo Izzo accoglierà l'invito del presidente dell'associazione Baia Felix Gennaro Guida di presentare una denuncia alla Procura di Santa Maria Capua Vetere per disastro ambientale. «Sul fronte degli operatori commerciali - spiega Guida - provengono numero notizie di attribuzione del problema e delle cause di natura diversa quali navi commerciali che scaricano, il litorale pontino che sversa a mare ed addirittura abbiamo letto di un ipotesi di boicottaggio attraverso scarichi di rifiuti con mezzi pesanti a mare. A fronte di tale situazione confusa e della grande portata del problema Le chiediamo, Egregio sindaco Izzo, di intervenire attraverso i mezzi e l’Autorità che le compete e di esporre denuncia, in rappresentanza della cittadinanza, contro ignoti per disastro ambientale alla Procura della Repubblica competente».
Cronaca Cellole Alife Trentola Ducenta Trentola Ducenta Gricignano d`Aversa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.