Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

PAURA IN CARCERE | Detenuto tenta il suicidio mangiando pezzi di vetro

30 / 01 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ennesimo gesto estremo dietro le sbarre della casa circondariale Uccella di Santa Maria Capua Vetere. Un detenuto di 45 anni, originario a zona di Giugliano, ha infatti ingerito un pezzo di vetro.

A salvargli la vita è stato il repentino allarme lanciato dal suo compagno di cella. Un salvataggio poi operato dai soccorritori, coadiuvati dagli agenti della polizia penitenziaria, giunti nella stanza, teatro del tentato omicidio. La notizia è stata resa nota in queste ore.

Il rischio di lesioni agli organi vitali è stato scongiurato dopo i controlli avvenuti in ospedale.

 

 

 

suicidio carcere santa maria capua vetere
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.