Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

FALSI INCIDENTI | Condannato medico ed infermiere, prescrizione per altri cinque. TUTTI I NOMI

08 / 05 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Due condanne e sei assoluzioni per i medici, infermieri e avvocati coinvolti nell’inchiesta scoppiata 11 anni fa e che portò all’arresto di 20 persone per falsi incidenti stradali. Il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ha condannato nel processo di primo grado a 3 anni il medico Giuseppe Tartaglione e 6 anni l’infermiere Nicola Iodice, entrambi di Santa Maria Capua Vetere e in servizio all’ospedale di Capua all’epoca dei fatti.

Assoluzione e prescrizioni invece per Carmine Lisi, direttore dell’istituto di medicinale legale di Caserta, il tecnico radiologo Pasquale Marino, di Caserta, oltre a Gaetano Annunziata, Luigi Golino, Vincenzo Golino e Angelo Piccolo. 

L’inchiesta era partita nel 2006 dalla denuncia di una compagnia assicurativa per quattro incidenti risultati poi falsi. La procura samaritano inizialmente contestava anche l’associazione per delinquere, corruzione e falsità ideologica in atto pubblico. Proprio Iodice era ritenuto capo e promotore dell’organizzazione, accusa poi caduta con la condanna per i soli falsi incidenti.

 

falsi incidenti medici OSPEDALE DI CASERTA
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.