Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Casa dell’acqua a San Felice, pronta la gara d’appalto per la gestione degli impianti

22 / 12 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Su impulso di Sinergy Italia srl, circa l’installazione sul territorio di due impianti denominati “Casa dell’Acqua”, la Giunta Comunale di San Felice a Cancello riunitasi il 20 dicembre, ha deliberato di assegnare l’obiettivo al Responsabile del Settore Tecnico e Finanziario, affinché procedano all’avvio del Procedimento di Gara, al fine da conferire alla pratica la maggiore trasparenza possibile. Il Sindaco Pasquale De Lucia ha ritenuto la proposta un servizio favorevole per i cittadini del territorio, visto anche che non grava alcun onere a carico dell’Ente. Le Case dell’Acqua sono alimentate da acqua di acquedotto con caratteristiche di qualità che già all’origine è conforme ai requisiti di legge. La soluzione tecnologica-gestionale proposta, intende migliorare alcune delle caratteristiche organolettiche che maggiormente incontrano il favore degli utilizzatori finali, in particolare gasatura e refrigerazione, accompagnandoli da processi di filtrazione e disinfezione con raggi ultravioletti. L’acqua in uscita del sistema di trattamento, risulta ideale dal punto di vista organolettico e pura, sotto l’aspetto batteriologico mantenendo allo stesso tempo inalterato il contenuto di Sali minerali disciolti, indispensabile per preservarne la potabilità e il potere dissetante amica dell’ambiente, l’acqua che arriva ai chioschi attraverso gli acquedotti non percorre neanche un metro su strada, è un’acqua “A Km 0”. Il cliente, risparmierà per l’acquisto dell’acqua contribuendo alla riduzione degli investimenti e dei costi di gestione per il recupero e il riciclo della plastica.
san felice a cancello comune casa dell`acqua bando di gara bando di gara pasquale de lucia
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.