Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Casale, Enricomaria Natale polemizza con Renato: `Con un altro sindaco la camorra non avrebbe perso?`

10 / 06 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E' scattata su Facebook la prima polemica a distanza tra il neo sindaco di Casal di Principe Renato Natale e lo sfidante sconfitto al ballottaggio, Enricomaria Natale. Al quale tutte le frasi ad effetto e gli striscioni che plaudivano alla sconfitta della camorra non sono affatto piaciute. Ed ha scritto: «Caro sindaco, nel farti i miei auguri per il recente e pluridecennale atteso traguardo finalmente raggiunto, devo purtroppo incominciare da subito ad oppormi, poiché dai social network e dai giornali ho potuto ammirare una delle tue solite e classiche uscite a mio dire fuori luogo. Per meglio intenderci parlo dello striscione dove ti fai ritrarre, che dice: "Casal di Principe, qui la Camorra ha perso". In quanto cittadino e consigliere comunale di opposizione votato da 2500 Casalesi, al fine di tutelarli nel migliore dei modi ed al fine di proteggere la loro immagine personale e cittadina, vorrei capire un paio di cose. Visto che lo striscione è uscito subito dopo la tua elezione è forse diretto a chi non ha votato per te? Hai avuto contatti in questi giorni con ambienti malavitosi che ti hanno lanciato qualche sfida? Ma la camorra non aveva perso già prima a Casale, grazie al lavoro dello stato e della magistratura? Oppure sono state le elezioni a debellarla? Non trovi forse che il tuo striscione sia inopportuno, causa tempistica e luogo in cui è apparso? Se avesse vinto un altro sindaco la camorra non avrebbe sempre e comunque perso?".
casal di principe elezioni enricomaria natale renato natale renato natale camorra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.