Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CASALESI Torna in carcere la sorella dell'ex boss pentito

20 / 05 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I carabinieri hanno arrestato Maria Grazia Lucariello, sorella dell’ex boss dei Casalesi oggi pentito Orlando, che si è dissociata dalla scelta del congiunto. La Lucariello è stata rintracciata dai militari dell’Arma a Venafro, dove stava scontando gli arresti domiciliari fuori regione, così come imposto dall’autorità giudiziaria. I carabinieri hanno eseguito nei suoi confronti un provvedimento di esecuzione pena dopo la condanna a 8 anni di reclusione sancita dalla Corte di Appello e resa definitiva dalla Cassazione per associazione per delinquere di stampo mafioso. La donna era considerata organica all’ala gricignanese della cosca Russo, alleati storici degli Schiavone. I reati contestati sono avvenuti in Versilia dove la donna si era trasferita aprendo un negozio, prima dell’arresto del 2013 nell’ambito dell’operazione “Talking Tree” per la quale è stata condannata. Lucariello è stata trasferita nella casa circondariale di Rebibbia e dovrà scontare la pena nel reparto di massima sicurezza visto che è stata reclusa al 41bis, il regime di carcere duro riservato a pochissime donne almeno nella camorra casertana.

gricignano carcere maria grazia lucariello sorella boss pentito orlando
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it