Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CASALESI Torna in carcere la sorella dell'ex boss pentito

20 / 05 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I carabinieri hanno arrestato Maria Grazia Lucariello, sorella dell’ex boss dei Casalesi oggi pentito Orlando, che si è dissociata dalla scelta del congiunto. La Lucariello è stata rintracciata dai militari dell’Arma a Venafro, dove stava scontando gli arresti domiciliari fuori regione, così come imposto dall’autorità giudiziaria. I carabinieri hanno eseguito nei suoi confronti un provvedimento di esecuzione pena dopo la condanna a 8 anni di reclusione sancita dalla Corte di Appello e resa definitiva dalla Cassazione per associazione per delinquere di stampo mafioso. La donna era considerata organica all’ala gricignanese della cosca Russo, alleati storici degli Schiavone. I reati contestati sono avvenuti in Versilia dove la donna si era trasferita aprendo un negozio, prima dell’arresto del 2013 nell’ambito dell’operazione “Talking Tree” per la quale è stata condannata. Lucariello è stata trasferita nella casa circondariale di Rebibbia e dovrà scontare la pena nel reparto di massima sicurezza visto che è stata reclusa al 41bis, il regime di carcere duro riservato a pochissime donne almeno nella camorra casertana.

gricignano carcere maria grazia lucariello sorella boss pentito orlando
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.