Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CASALESI Chiuse le indagini sulle estorsioni a caseificio e Gest Service, in 13 a rischio processo

10 / 12 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Procura ha chiuso le indagini sulle estorsioni ai danni della "Gest Service" di Castel Volturno e del caseificio "La regina dei Mazzoni" a carico di tredici persone indagate nell'ambito di un'inchiesta sul clan dei Casalesi - fazione Bidognetti. A rischiare di finire sotto processo sono Ernesto Caprio di Casal di Principe, Gaetano Cerci di Castel Volturno, Gabriele Cioffi di San Nicola la Strada, Maria Cristina Dragone di Caserta, Mirco Feola di San Nicola la Strada, Fulvio Lama di Castel Volturno, Carmine Micillo di Castel Volturno, Dionigi Pacifico di Casal di Principe, Nicola Pelella di Castel Volturno, Americo Quadrano di Castel Volturno, Alfred Selim di Portico di Caserta, Carlo Taurino di Mondragone, Ciro Taurinodi Mondragone.

castel volturno casalesi nomi estorsioni caseificio gest service
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.