Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA La scalata del nipote di Zagaria: capoclan dopo l'arresto del latitante

01 / 10 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nell'ordinanza di custodia cautelare che ha portato questa mattina in carcere, tra gli altri la sorella di Michele Zagaria e l'architetto Carmine Domenico Nocera, il gip ha affermato che Filippo Capaldo, nipote del capoclan, in un primo momento, ovvero durante il periodo di detenzione, riceveva ed inviava messaggi e direttive, concernenti l'andamento del clan, la sua organizzazione finanziaria e le nuove affiliazioni. Dopo la sua scarcerazione, avvenuta nel marzo 2012 e seguita alla cattura di Zagaria, assumeva il ruolo di attuale capoclan, provvedendo alla sua riorganizzazione, a curare i rapporti con le altre famiglie mafiose, a gestirne le finanze ed a mediare i conflitti interni.

casalesi casapesenna filippo capaldo michele zagaria capoclan arresto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.