Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Bosco sfiducia pubblicamente il sindaco. Sarogni sulla difensiva ritira acquisto della strada dalla chiesa

30 / 12 / 2016

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una sfiducia pubblica che conferma quanto NoiCaserta sta raccontando ormai da quasi due mesi: il consigliere regionale Luigi Bosco ha quasi ufficializzato la sua decisione di mollare la maggioranza al Comune di Casapulla guidata dal cugino sindaco Michele Sarogni. Lo strappo definitivo è arrivato questa mattina in consiglio comunale con la presentazione della nuova giunta da parte del sindaco Sarogni. Bosco ha preso immediatamente la parola affermando testualmente: “Se il Testo Unico prevedesse la fiducia, oggi noi non la daremo”. Di fatto ufficializzando la rottura in atto nella maggioranza che non sembra aver una via di uscita per gli ormai rapporti logorati nella famiglia Bosco-Sarogni. Ed anche lo “stai sereno” di Bosco a Sarogni nel corso del consiglio comunale ha il sapore del messaggio inviato da Matteo Renzi ad Enrico Letta pochi giorni prima di far saltare il suo governo. E proprio per l’assenza della maggioranza in consiglio comunale, Sarogni ha deciso anche di ritirare il punto all’ordine del giorno relativo all’acquisto di una strada dalla parrocchia di San Luca a Casapulla: un’operazoone sul quale ci sono grandi dubbi dal punto di vista economico-finanziario.

casapulla luigi bosco sindaco michele sarogni sfidiucia nuova giunta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it