Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Carta d’identità e donazione d’organi: il Comune attiva le procedure

12 / 07 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il Comune di Casapulla ha attivato tutte le procedure per aderire al progetto ‘Carta d’identità – Donazione organi’. Secondo la legge, sul documento di riconoscimento sarà inserito il consenso o il diniego del cittadino a donare gli organi in caso di morte. Gli enti municipali sono chiamati ad annotare la volontà delle persone sulla carta d’identità e trasmettere i dati al Sistema Informativo Trapianti. Per aderire al progetto, il sindaco Michele Sarogni ha dato mandato ad un dipendente comunale, affinché predisponesse la documentazione necessaria per attivare la procedura. Non a caso, lo stesso impiegato ha partecipato ad un corso di aggiornamento per meglio affrontare il procedimento. Dunque, l’iter è partito ed adesso si attende l’attivazione definitiva del servizio. «Già da tempo – ha affermato il sindaco Sarogni – stiamo lavorando al progetto ‘Carta d’identità – Donazione organi’, tanto da impiegare un nostro dipendente all’approfondimento della questione. Per questo motivo, accolgo positivamente la richiesta dei rappresentanti del Movimento 5 Stelle, protocollata lo scorso 8 luglio, incentrata proprio su questa importante tematica, che noi già stiamo trattando da diverse settimane». 

casapulla carta identita donazione organi comune
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it