Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Case al posto del tabacchificio, la `bomba` arriva in consiglio comunale. Il Pdl attacca la `triade`

14 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Il Consiglio comunale di stasera convocato su espressa richiesta del centrodestra, segnerà in maniera significativa la vita della Amministrazione di sinistra Mattucci – Di Muro-Stellato” E’ quanto ha dichiarato il coordinatore del Pdl Salvatore Mastroianni insieme al capogruppo consiliare del partito Luigi Simonelli. “Il Pdl, insieme all’intero centrodestra e al consigliere Gaetano Rauso, tenterà di preservare, in maniera definitiva, la destinazione industriale-produttiva di ben  tre importanti aree di territorio sammaritano evitando altra ed  inutile cementificazione destinata a centinaia di alloggi, a loro volta realizzati con semplici Permessi a costruire. “Abbiamo predisposto – fanno sapere dal PDL - un apposito Ordine del Giorno, opportunamente corredato da ben due specifiche planimetrie, al fine di preservare la destinazione urbanistica dell’ex Tabacchificio, dell’ex Mulino Parisi e dell’ex Finmek dal pericolo di nuove colate di cemento, proponendo nuovamente all’intero consiglio comunale di sottrarre, questa volta in maniera definitiva, tali zone alla possibile realizzazione di centinaia di alloggi.  Vedremo – concludono i due pidiellini Mastroianni e Simonelli - se l’”Armata brancaleone” dell’Amministrazione comunale, rappresentata dalla sinistra cittadina di Stellato e della Chirico, unite alle associazioni di Di Muro  e  ‘Fieramente’ sostenute dai c.d. rinnovatori (rinnovatori  proprio non si capisce di cosa, visto il quadro dei protagonisti dell’intera maggioranza) di Mattucci e Rinaldi, deciderà di schierarsi con ‘I Fatti e non a Chiacchiere’ della parte della città e della trasparenza amministrativa .  Su questo argomento faremo emergere la vera natura dell’Amministrazione comunale”.
Politica S.M.C.V reggia europa europa Salute
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.