Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Caserta. Aula `affollata` per la discussione sull`ospedale, ma mancano... i consiglieri. Seduta chiusa dopo 5 ore senza votare

24 / 03 / 2014

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Cinque ore di consiglio comunale per non decidere niente. E' quello che è accaduto stamattina a Caserta dove era in programma un'assise su un unico argomento, l'azienda ospedaliera Sant'Anna e San Sebastiano, con un ordine del giorno firmato da dieci consiglieri comunali di maggioranza col quale si chiedeva al sindaco di Caserta Pio Del Gaudio di impegnarsi per impedire che il nuovo commissario Paolo Sarnelli stravolgesse il piano aziendale approvato nello scorso anno, essendo lo stesso Sarnelli in scadenza al 31 marzo e non essendo, le sue scelte, state concordate coi sindacati. E dire che la seduta era mai come questa volte gremita di personalità, dai rappresentanti sindacali a quelli politici (c'erano, ad esempio, il senatore Enzo D'Anna e l'europarlamentare Enzo Rivellini). Peccato che mancassero i protagonisti fondamentali, cioè i consiglieri comunali. Già in mattinata erano pochi (poco più di una decina) e per poi ridursi ancora di più col passare delle ore. E dopo quasi cinque ore di discussione ne erano rimasti appena 7, non sufficienti a garantire il numero legale e costringendo il presidente del consiglio comunale Gianfausto Iarrobino (rimasto in aula col sindaco Pio Del Gaudio) a dichiarare la seduta sciolta per la mancanza del numero legale.
caserta consiglio comunale ospedale seduta annullata seduta annullata ordine del giorno
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.