Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Caserta, è guerra aperta. Russo: `Il sindaco mi ha offerto l`assessorato solo per farmi votare il bilancio...`

14 / 07 / 2014

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Saverio Russo ha rotto ormai definitivamente il proprio silenzio e decide di replicare alle parole del sindaco di Caserta Pio Del Gaudio che aveva affermato di essere pronto a nominarlo assessore nella sua giunta prima del voto contrario al bilancio consuntivo (leggi qui). Ed il consigliere comunale ex Democratici popolari (gruppo che avava costituito non più di dieci giorni fa con Gianfausto Iarrobino e Domenico Maietta, leggi qui) replica asserendo che, in realtà, quell’incarico era solo un modo per garantire al sindaco il voto sul bilancio. «Pur volendo evitare sterili polemiche – afferma Russo - non posso fare a meno di rispondere condividendo con il sindaco solo la stima personale, ma non certo la fiducia, stante l’ennesimo esempio di strumentalizzare la mia persona nei confronti dell’elettorato. A tal uopo faccio rilevare, come questa amministrazione, in nessun passaggio ha mai cercato il confronto politico sui temi finanziari che riguardassero la Città, riconducendo il proprio impegno al mero tatticismo politico inteso a salvaguardare le proprie posizioni. Quanto al pretestuoso tentativo di far credere che ai numerosi messaggi inviati dal sindaco non ci sia stata risposta, faccio notare come da circa 3 anni sono ormai consigliere e gli stessi si riferiscono ai numerosi passaggi intervenuti dal primo cittadino ad ogni votazione ed in ogni caso, in nessuna circostanza mi può essere addebitata indifferenza. Quanto invece, al tentativo di coinvolgermi in giunta come assessore alla Sanità, ad amor del vero, devo far notare come la richiesta era finalizzata ancora una volta ad assicurare al sindaco l’appoggio necessario per il voto di Bilancio, essendo  questo in dubbio.  In conclusione, colgo con sorpresa, l’impegno profuso dal sindaco agli slogan ed alle critiche. Infine voglio sottolineare, come per il mio operato ne risponderò certamente e senza ombre di fronte al mio elettorato, ma per ciò che riguarda questa amministrazione, è il sindaco che dovrà risponderne all’intera cittadinanza e sono convinto di aver tratto da questa esperienza la carica necessaria per essere più forte e determinato di prima, ribadendo la mia convinta posizione indipendentista scevra dai banali meccanismi di questa  “vecchia” politica così strumentale e poco interessata al bene della Città».
caserta comune saverio russo sindaco sindaco assessorato
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.