Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Caserta, luglio di fuoco per la Cisl: protesta davanti all`Asl contro i tagli alla sanità. Anche i Forestali in strada

07 / 07 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Cisl scende in campo contro le inefficienze del servizio sanitario campano. Col coordinamento della segreteria regionale del sindacato, è stato predisposto un nutrito calendario di manifestazioni, che si svilupperanno sul territorio,  secondo modalità ed appuntamenti stabiliti dalle singole segreterie  provinciali. Martedì il segretario generale della Cisl, Giovanni Letizia, insieme con i suoi colleghi della Fp (funzione pubblica), Carmine Lettieri, della Cisl Medici, Dario Puorto ed Fnp, Mario di Iorio, presenterà il  programma messo a punto dalla Cisl di Terra di Lavoro. L’appuntamento con la stampa è fissato per le ore 10.30 dell’otto luglio, appunto, nella sala conferenze dell’organizzazione in via Ferrarecce. “Nostro obiettivo – avverte -  è quello di denunciare la persistenza di sprechi e  insufficienze nella sanità regionale. I nostri cittadini, i lavoratori del settore hanno pagato di tasca propria e a caro prezzo il risanamento dei contri del sistema sanitario. Ora basta”. Tra le iniziative più clamorose, è previsto un sit-in davanti alla sede dell’Asl casertana. E sempre domani, otto luglio, a partire dalle ore 9, prenderà il via a Caserta una manifestazione pubblica dei forestali regionali. “Nell’ultimo incontro tra le organizzazioni di settore della Cgil, Cisl e Uil – spiega Bruno Ferraro, segretario provinciale della FAI-Cisl - ed i vertici regionali, abbiamo dovuto prendere atto che da via Santa Lucia non arriva alcun segnale positivo in termini di rispetto degli impegni assunti.” Per questa ragione, è stato proclamato lo stato di agitazione del comparto, che, solo a Caserta, interessa 700 lavoratori tra fissi(OTI) e stagionali(OTD).  Il programma prevede il concentramento dei dimostranti in piazza ferrovia e quindi la formazione di un corteo che sfilerà per le strade principali della città per fermarsi davanti alla Prefettura. Il sindacato, che vedrà schierati anche i segretari regionali del settore, chiederà un incontro col Prefetto  per illustrare le ragioni della protesta.
caserta protesta asl protesta protesta giovanni letizia
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.