Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Caserta. «12mila euro e colazioni istituzionali». La Corte dei Conti indaga sulle spese del Comune

03 / 03 / 2015

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Quasi 12mila euro di spese di rappresentanza contestate al Comune di Caserta durante la gestione Pio Del Gaudio. E' quello che emerge dall'indagine della Corte dei Conti che ha contestato le spese effettuate per pranzi e colazioni istituzionali (tra cui quello col ministro Kyenge) per un totale di 12mila euro circa, di cui quasi seimila già restituiti alle casse dell'Ente. Della cifra restante, dopo i documenti forniti dal Comune, restano altri 2387 euro contestati dalla Corte dei Conti. 

«Dall'esame dell'elenco delle spese di rappresentanza sostenute per l'anno 2013 dal Comune di Caserta - si legge nella reglazione -  sono emerse alcune criticità. L'analisi delle 'pezze giustificative' richieste in ordine alle spese di rappresentanza effettuate non consentivano di superare le criticità rilevate su due categorie di spese. In particolare: 8646 euro per pasti, caffè e colazioni istituzionali; 3870 euro per l'acquisto di beni con finalità di rappresentanza. Ad una prima analisi della documentazione fornita, gli uffici rilevavano che le spese in questione non apparivano in concreto rispondere alle caratteristiche tipiche delle spese di rappresentanza.

Le erogazioni di spesa, sostenute per ristorazione, per consumazioni per pasti propri e di terzi, anche soggettivamente qualificati come esponenti di altri enti o istituzioni, non rientrano in alcun modo nelle spese rimborsabili a titolo di 0'rappresentanza' a meno che non si svolgano direttamente nel contesto di un incontro istituzionale, debitamente documentato, avente risonanza ed importanza pubblica, tale per cui la spesa stessa è idonea ad accrescere il prestigio dell'ente e non si traduce in un mero ed esclusivo beneficio per gli intervenuti.

Il collegio, valutate le deduzioni del Comune, ritiene non conformi le spese enunciate per un totale di 8323 euro di cui 5941 euro già recuperate alle casse dell'Ente».

caserta comune corte dei conti spese di rappresentanza indagine magistrati
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.