Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Accolto il ricorso di uno studente casertano bocciato ai test di Medicina

15 / 06 / 2017

|

Alessia Aulicino

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso, patrocinato dall'avvocato Pasquale Marotta, proposto da un candidato della provincia di Caserta che, pur avendo conseguito un punteggio alto, non si era posizionato in posizione utile per l'immatricolazione in medicina.

Il legale, in particolare, ha contestato la scelta del Ministero di annullare, dopo l'espletamento della prova d'ingresso, la domanda 16 attribuendo il punteggio massimo di 1,5 a tutti i candidati, a prescindere se gli stessi avessero risposto o meno a tale domanda, non tenendo conto, quindi, di coloro che avevano, comunque, risposto correttamente alla domanda secondo le prime indicazioni date dal Ministero.

Il TAR Lazio aveva respinto il ricorso ma il Consiglio di Stato ha ribaltato la decisione ed ha accolto il ricorso, disponendo l'immatricolazione della ricorrente al primo anno del corso di laurea in medicina e chirurgia presso l'Università degli Studi Federico II di Napoli.

 

Caserta accolto ricorso studente avvocato Pasquale Marotta facolta di medicina
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it