Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Cirelli nuova responsabile regionale Ugl per le professioni sanitarie

16 / 07 / 2016

|

Redazione NoiCaserta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un giusto riconoscimento per Alessandra Cirelli, Terapista della Riabilitazione già Responsabile Provinciale dell’UGL Sanità Caserta, che è stata nominata Responsabile Ugl Regione Campania Area Professioni Sanitarie e Referente Nazionale delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione.

La nomina del Segretario Regionale UGL Sanità Franco Patrociello a Responsabile Regionale Campano delle Professioni Sanitarie, ricevuta nei giorni scorsi da Alessandra Cirelli scaturisce dal riconoscimento di competenze professionali e sindacali, elementi essenziali per questo innovativo e doveroso approccio dell’UGL al mondo delle professioni sanitarie, a lungo bistrattate e relegate in posizioni di ambigua subalternità, a causa di innumerevoli carenze normative.

Quasi contestualmente la Segretaria Nazionale Ugl Sanità Daniela Ballico ha confermato e rinforzato tale incarico, nominando Alessandra Cirelli Referente Nazionale delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione, “certa che lavorando insieme ed avvalendosi della sua costante attività, la Ugl potrà conseguire risultati sempre più positivi”.

Plauso e congratulazioni giungono dal Segretario Generale Ugl Caserta Sergio D’Angelo, per l’individuazione di Alessandra Cirelli a queste “importanti cariche che coronano l’impegno e la determinazione di una sindacalista sempre in prima linea, al fianco dei lavoratori, garante della legalità, del rispetto e promotrice di solidarietà e professionalità. Sono sicuro - continua il sindacalista - che le professioni in genere e la riabilitazione in particolare vivranno momenti innovativi e riconquisteranno la giusta dignità dovuta alla categoria”.

caserta sindacati ugl sanita alessandra cirelli regionale
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.