Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CASERTA, L'ARRESTO DEL SINDACO Il figlio si sfoga: "Mio padre trattato come un capoclan mafioso"

15 / 07 / 2015

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Quattro di notte, la polizia in casa mia, arrestano mio padre come se fosse un capoclan mafioso, perquisiscono tutto, non trovano niente". Inizia cosi' lo sfogo su Facebook di Angelo Del Gaudio, figlio dell'ex sindaco di Caserta Pio arrestato con l'accusa di aver ottenuto finanziamenti illeciti da un imprenditore (Giuseppe Fontana) legato al clan dei Casalesi, fazione Zagaria. "Basta un'accusa senza nessun riferimento per rovinare una persona - continua il figlio-. Mio padre, nel 2010 (non era ancora sindaco) avrebbe sollecitato un imprenditore a finanziare la campagna elettorale di Angelo Polverino, candidato alle regionali. Dimostratelo e sarete vincitori, ma in caso contrario, se tutte le prove che riuscirete ad assemblare non fossero sufficienti, andateci voi in carcere". 

Del Gaudio jr e' naturalmente colpito ed aggiunge: "Mi chiedo come si possa continuare a vivere con tutto questo odio in corpo, come fate? Fare il sindaco in una citta' del genere e' una cosa difficile. Se hai le palle piu' grosse di chi vuole comandare e continuare ad affossare questa citta', allora succede questo, ti annientano, ti fanno passare per il peggiore, quando invece hai fatto l'impossibile per la citta'. Citta' che nonostante ti sputi costantemente in viso, continui ad amare ed a rispettare. Ma di cosa parliamo? E' questa la vera criminalita'. Tutti quelli che ora sono contenti, eccitati, divertitevi finche' dura, festeggiate, ma fidatevi: non avete capito un cazzo della vita. Siete piccoli, fate ridere. Ora Del Gaudio e' fuori dai coglioni, stappate, brindate, perche' questa storia finira' presto. Mi dispiace molto sapere che molti basino la propria vita sui giornali, leggono, valutano e giudicano. Gridano "vergogna", ma vergogna di che? Di essere persone oneste? Ora spetta ai cittadini "intelligenti" comprendere la situazione. Sempre a testa alta. Io sono tranquillo, mio padre e' forte ed e' innocente. Le merde che lo vogliono fuori per ora ci sono quasi riuscite, ma non e' finita qua".

caserta camorra arrestato sindaco pio del gaudio figlio
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.