Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Lavoro ai migranti, il sindaco di Caserta dice sì: "Utilizziamoli a San Leucio e nella Reggia"

19 / 08 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“La città di Caserta è pronta a mettere in piedi un progetto condiviso che, attraverso l’affidamento ai migranti di lavori utili, contribuisca al rilancio del nostro territorio. Plaudo alla proposta del prefetto Mario Morcone, capo del Dipartimento Immigrazioni, e mi rendo immediatamente disponibile come sindaco ad avviare un percorso che permetta di attuare in tempi brevi l’idea”. Lo ha dichiarato il sindaco di Caserta Carlo Marino, commentando l’annuncio del prefetto Morcone di voler coinvolgere i migranti legittimamente presenti in Italia, come rifiugiati e richiedenti asilo, in progetti di lavoro con Comuni e privati.  “Penso alle manutenzioni, al verde pubblico, alla pulizia della città, alle politiche sociali. Sono tantissimi gli ambiti nei quali – ha aggiunto il primo cittadino - potremmo coinvolgere i migranti capaci e che hanno voglia di lavorare.  E perché non utilizzarli anche al Belvedere Reale di San Leucio, nella Reggia e nel Parco Reale, dove ve ne sarebbe sicuramente bisogno? Noi siamo pronti, questa sarebbe una vera politica di inclusione ed integrazione”.

caserta sindaco carlo marino lavoro migranti reggia
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.