Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ELEZIONI Marino incontra Renzi: turismo e infrastrutture tra le priorità

03 / 06 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


«Caserta è una priorità nazionale». Così si è espresso il presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi, che stamani ha incontrato il candidato sindaco di Caserta per la coalizione di centrosinistra Carlo Marino. Nell'occasione Marino e Renzi hanno discusso di alcuni tra i temi più rilevanti relativi alla città di Caserta e che costituiscono dei punti importanti del programma elettorale del centrosinistra. «In primo luogo – ha spiegato Marino – con il premier abbiamo parlato del grande polo turistico-culturale che intendiamo creare attorno ai principali attrattori esistenti sul territorio, a partire dal circuito formato dalla Reggia di Caserta, San Leucio e dal Borgo di Casertavecchia. Caserta non è solo la Reggia, ma è fuori dubbio che questo straordinario asset turistico debba rappresentare una risorsa, consentendo un reale sviluppo economico della nostra città». Con Renzi, poi, Marino ha affrontato altri temi di fondamentale importanza per il rilancio di Caserta: «Al presidente del Consiglio – ha proseguito Marino – ho ricordato anche i nostri progetti sulle infrastrutture, che si legano strettamente al discorso inerente lo sviluppo del turismo. Insisteremo sulla realizzazione di una nuova stazione ferroviaria nella zona est della città, trasformando l'attuale scalo nella fermata 'Caserta Reggia', che dovrà consentire, assieme al potenziamento dell'Alta Velocità, di accogliere un numero ancora maggiore di visitatori a Caserta. Renzi – ha concluso il candidato sindaco di Caserta per la coalizione di centrosinistra – ha assicurato il massimo sostegno del Governo per queste iniziative, confermando come la nostra città sia una priorità per l'Esecutivo». 

caserta elezioni marino incontro renzi turismo
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.