Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Truffe Asl, Corvino ascoltato dal gip nega ogni accusa

16 / 06 / 2017

|

Alessia Aulicino

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ha negato ogni accusa durante l'interrgatorio di quest'oggi, l'ex consigliere comunale di Caserta, nonchè ex presidente della Casertana Pasquale Corvino, recentemente accusato di essere coinvolto nel giro di truffe ai danni delle Asl per un danno di circa 150mila euro.

Corvino, difeso dall'avvocato Massimo Garofalo, è stato interrogato in mattinata dal gip e dal Pubblico Ministero Novelli, ed ha risposto a tutte le domande rivoltegli, negando però ogni addebbito. L'ex consigliere ha infatti dichiarato di non avere alcun tipo di conoscenza con l'impiegato dell'Asl di Napoli 2, accusato di aver trafugato le ricette mediche, nè con il dottor Mautone, il medico sospettato di aver prescritto esami diagnostici a pazienti ignari. Inoltre ha tenuto a sottolineare di non essersi mai realmente interessato della gestione dell'Istututo Fisioterapico Ortopedico in via Porzio a Napoli,  dato che ad occuparsene era il suo collaboratore ed amministratore Pietro Schiavone.

Infine Corvino ha fatto sapere  di aver interrotto, già da qualche mese, ogni rapporti di tipo personale o lavorativo con Schiavone e che le loro strade si erano divise ormai da tempo.

Anche lo stesso Schiavone è stato interrogato nella stessa sede ma, così come l'ex socio in affari, ha anch'egli respinto tutte le accuse rivoltegli.

Caserta Pasquale Corvino interrogatorio truffe asl nega accuse gip
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it