Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

‘Noi con Salvini’ incontra i commercianti: ‘Se chiudono i negozi, chiude la citta’

07 / 11 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Se chiudono i negozi...chiude la città!". Questo il titolo dell'iniziativa che ha portato, questa mattina, i componenti del Comitato Provinciale di Caserta del movimento "Noi con Salvini", per le strade di Caserta, ad incontrare i commercianti. Molta attenzione è stata dedicata dagli operatori del settore ai contenuti diffusi tramite i volantini che elencavano le proposte del movimento a sostegno del commercio: no all'obbligo del Pos, cancellazione degli studi di settore, sostegno del Made in Italy, no alla multinazionali, no al commercio abusivo. "Noi al fianco dei commercianti! È questo lo spirito che ci ha spinto a percorrere le strade di Caserta e ad incontrare tutti coloro che operano nel settore e stanno vivendo un momento difficilissimo. Siamo convinti che per poter ripartire, il commercio, ha bisogno di azioni chiare che possano andare nella direzione giusta; penso, per esempio, alla cancellazione di uno strumento fiscale assurdo come gli studi di settori. Abbiamo trovato tra la gente grande condivisione e questo ci fornisce la spinta per proseguire nella conduzione di queste battaglie. Abbiamo segnato un altro passo per accorciare le distanze tra la politica e i cittadini, i segnali di apertura e di fiducia sono stati tanti. Domani saremo a Bologna, al fianco di Matteo Salvini, con una consapevolezza in più! Con noi, sul pullman che ci porterà a Piazza Maggiore, ci saranno artigiani, liberi professionisti, dipendenti pubblici e privati, disoccupati e studenti, che ci rafforzano nel portare, in ambito nazionale, la voce della nostra terra che vuole libarsi e ripartire"ha dichiarato il coordinatore provinciale Enrico Trapassi.

caserta noi con salvini incontro commercianti
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.