Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Eletto il nuovo direttivo di Pmi Campania, Caterino proclamato presidente

16 / 07 / 2016

|

Redazione NoiCaserta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L'assemblea ordinaria dell'Associazione delle Piccole e Medie Imperse della Campania si è riunita presso la sede di via Roma a Caserta ed ha proceduto al rinnovo delle cariche associative così come previsto dallo Statuto.

Il nuovo assetto di Pmi Campania prevede: Luigi Caterino, Presidente; Francesco Marzano, Vice Presidente e Francesco Canzano, tesoriere. Il Direttivo sarà invece composto da: Gustavo De Negri; Vincenzo Capitelli; Girolamo De Lucia; Massimo Orsi? Pio Forlani e Riccardo Van den Hende.

I soci ed i membri degli Organi così rinnovati hanno espresso profonda soddisfazione per i risultati raggiunti sotto la valida guida dell'imprenditore serico Gustavo De Negri, che comunque, in qualità di Past President, resta nel direttivo e non cesserà di fornire ogni utile supporto e collaborazione. Inoltre, Gustavo De Negri continuerà a ricoprire il ruolo di Vice Presidente Nazionale delle Piccole e Medie Imprese, mentre il neo presidente Luigi Caterino manterrà il ruolo di Tesoriere nazionale.

"Ringrazio l'Assemblea - dichiara il nuovo Presidente Luigi Caterino - per la nomina e Gustavo De Negri per l'egregio lavoro sin qui svolto. E', senza ombra di dubbio, un momento molto particolare e delicato per il settore imprenditoriale italiano, in particolar modo per le piccole e medie imprese che, tra l'altro, hanno sempre maggiori difficoltà nel rendere pubbliche le numerose problematiche che quotidianamente sono costrette ad affrontare. Pertanto – conclude il neo Presidente - profonderò il massimo sforzo per far sì che l'obiettivo comune di ogni componente possa essere quello di proseguire nel solco tracciato e di stare a fianco alle Piccole e Medie Imprese onde conseguire un rilancio della categoria sia a livello provinciale che regionale".

caserta pmi direttivo luigi caterino francesco marzano gustavo de negri
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.