Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

QUALITA' DELLA VITA | Caserta abbandona l'ultimo posto. LA CLASSIFICA

17 / 12 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La provincia d’Italia dove nella quale si vive meglio è Milano. A stabilirlo è la tradizionale classifica redatta dal ‘Sole 24 Ore’, giunta quest'anno alla sua 29esima edizione. Per la prima volta la provincia meneghina si piazza sul gradino più alto del podio, piazzandosi per sette volte su 42 nei primi tre posti per le performance conseguite negli indicatori del benessere. Al secondo posto c'è Bolzano, in risalita dalla quarta posizione del 2017, e al terzo Aosta, in discesa di un posto rispetto allo scorso anno. Fanalino di coda, per la quarta volta in 29 edizioni, c'è Vibo Valentia, preceduta da numerose province del Sud Italia.

Caserta si piazza al 101esimo posto, segnando un +9 rispetto allo scorso anno, quando si classificò in un eloquente ultimo posto. Quest’anno però, in seguito ad alcuni accorpamenti di enti, la graduatoria si riferisce a 107 province, e non a 110 come nel 2017.

classifica sole 24 ore-2

Sono ben 42 gli indicatori messi insieme dalla classifica del ‘Sole 24 Ore’ che raccontano il benessere delle varie province d’Italia, divisi per sei aree tematiche: si va da ‘ricchezza e consumi’ ad ‘affari e lavoro’, «passando per ‘ambiente e servizi’, ‘demografia e società’, ‘giustizia e sicurezza’, ‘cultura e tempo libero’.

Il risultato di Caserta viene accolto con soddisfazione dal presidente della Provincia, Giorgio Magliocca: “In appena un anno lasciamo l'ultima posizione. Quando l'anno scorso mi sono insediato, dopo una settimana, mi comunicarono che eravamo diventati ultimi, ma raccolsi pubblicamente la sfida di migliorare quella classica del Sole 24 Ore”.

 

qualita della vita caserta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.