Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La Reggia torna all’antico splendore, Felicori ‘scopre’ il palazzo dopo i lavori

24 / 11 / 2016

|

Carla Caputo

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Io non sono un gran appassionato di restauro perché toglie l’età al monumento ma questa volta con la Reggia è stato fatto un ottimo lavoro poiché è stata mantenuta l’autenticità della struttura”. Queste sono le parole con le quali il direttore del bellissimo Palazzo Reale di Caserta, Mauro Felicori ha aperto le danze della conferenza stampa tenutasi oggi presso il Real Teatro di Corte della Reggia stessa. Tale conferenza è nata proprio con l’obiettivo di ‘festeggiare’ la fine dei lavori, finanziati con i fondi europei, che sono stati fatti alle facciate interne ed esterne della Reggia. Così Felicori continua dicendo: “Sono stati finanziati dai fondi europei 20 milioni, ma dobbiamo attuarne altri che non sono inerenti solo alla facciata ma anche ad altre zone come il tetto. È stato fatto proprio un buon lavoro. Erano in 80 a lavorare e la fascia di età degli esperti oscillava dai 25 ai 40 anni. Questo ci fa capire che Beni Culturali funziona e da ottimi risultati ”. A tali parole si aggiungono quelle dell’architetto Salvatore Buonuomo il quale afferma: “Non avrei nulla da aggiungere alle parole del direttore. C’è stata una forte sinergia con tutti gli organi dell’amministrazione e ci tengo a precisare che oltre al supporto amministrativo c’è stato anche un forte gruppo di funzionari tecnici che ha lavorato sodo. Inoltre noi non rinneghiamo le critiche anzi ne prendiamo atto per migliorarci”. Dopo l’intervento dell’architetto Buonuomo c’è stato quello dell’architetto Flavia Belardelli, la quale, essendo sempre presente sul posto, ha spiegato le principali cause che hanno portato problemi alla Reggia e tra le diverse la più importante era quella legata all’infiltrazione delle acque. Ed è proprio su tale problematica che hanno più operato. Dopodiché hanno preso parola gli esponenti delle imprese che hanno contribuito per i lavori della Reggia i quali hanno sottolineato l’importanza che ha avuto il restauro e l’impegno che ha mostrato nel non far perdere alla struttura la propria autenticità ma anzi, farla ritornare all’antico splendore. Inoltre l’impresa ‘Consorzio Integra’ ha realizzato una video brochure per rendere visibile le varie trasformazioni della Reggia prima, durante e dopo i lavori. Alla conferenza, oltre alla regale location, hanno fatto da sfondo delle slide che riportavano tutto il percorso dei lavori al Palazzo Reale.

caserta reggia restauro lavori mauro felicori
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.