Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Ragazzo morto a Caserta: altre 48 ore di attesa per l'autopsia, poi i funerali

18 / 11 / 2014

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sarà conferito solo nella mattinata di giovedì l'incarico da parte del magistrato per poter svolgere l'autopsia sul cadavere di Regis Roger, il ragazzo di Caserta morto nella notte tra sabato e domenica in ospedale a Caserta. Nella stessa giornata, dunque, sarà effettuato l'esame autoptico sul corpo del giovane grafico che si stava laureando in Giurisprudenza per fare chiarezza su quanto accaduto. La famiglia di Regis Roger, intanto, ha deciso di affidarsi all'avvocato Alberto Martucci per seguire l'iter delle indagini che dovranno far luce su quanto realmente accaduto tra sabato pomeriggio e domenica notte. Regis, infatti, si era recato al pronto soccorso dell'ospedale civile di Caserta accompagnato dal fratello per forti dolori all'addome (anche se alla mamma aveva detto che gli faceva male il ginocchio per non farla preoccupare). Giunto in ospedale, però, secondo la ricostruzione della famiglia sarebbe stato preso in carico da alcuni infermieri che gli avrebbero somministrato anche la morfina per il dolore. La situazione, però, è degenerata in serata fino alla morte, giunta un paio di ore dopo che era passata la mezzanotte. Solo dopo l'autopsia la salma sarà liberata per poter svolgere i funerali.

caserta morto regis roger autopsia funerali indagini
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.