Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Ricostituzione della Provincia di Caserta, il 13 dicembre il convegno nella Biblioteca Diocesana

05 / 12 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Lunedì 14 dicembre alle 16, nella sala conferenze della Biblioteca Diocesana, a piazza Duomo a Caserta, si terrà il convegno di studi “Settantesimo anniversario della ricostituzione della Provincia di Caserta”. Ad aprire l’incontro saranno don Nicola Lombardi, direttore della Biblioteca Diocesana, Angelo Di Costanzo, presidente dell’amministrazione provinciale di Caserta, e Luigia Grillo, direttrice dell’archivio di Stato di Caserta. L’introduzione è affidata a Felicio Corvese del Centro Daniele ICSR. Saranno presentate le relazioni di Nicola Terracciano, del Centro Daniele (“Le elezioni del 1924 in Terra di Lavoro e il consolidamento definitivo del fascismo); Marco De Angelis, docente dell’Università di Cassino (“La soppressione della Provincia di Terra di Lavoro”); Paolo De Marco, docente della Sun – ICCSR (“Terra di Lavoro nel periodo fascista”); Giovanni Cerchia, dell’Università del Molise (“Il Casertano durante la Seconda Guerra Mondiale); Olindo Isernia, Centro Daniele (“La ri-costituzione della Provincia di Caserta e la non facile fase gestionale per il suo funzionamento); Vincenzo De Michele, presidente emerito dell’Amministrazione provinciale di Caserta (“Il contributo dei partiti politici alla ricostituzione della Provincia di Caserta e l’avvio dell’attività amministrativa”); Emanuele Blosio, dottore in Lettere (“Il processo di modernizzazione della Provincia di Caserta”). Le conclusioni dei lavori sono affidate a Guido D’Agostino, docente dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” – ICSR. 

caserta convegno ricostituzione provincia biblioteca diocesana 13 dicembre
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.