Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Assunzioni personale per la raccolta rifiuti, la Fiadel tira le orecchie agli altri sindacati

04 / 12 / 2015

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La segreteria provinciale Fiadel Caserta si è rivolta all’amministrazione comunale di Caserta per evidenziare delle problematiche che riguardano la gestione del servizio di igiene urbana in città e la società (Consorzio Ecocar) che se ne occupa. L’azienda aveva deciso di volersi attenere alle direttive della stazione appaltante e a quanto stabilito dalla legge in tema di assunzioni e ricollocazioni di personale. La Fiadel condividendo questa impostazione, aveva ritenuto che, qualora fossero emerse carenze di personale, si sarebbe fatto ricorso agli esuberi del Cub (Confederazione unitaria di base), nel rispetto della legge regionale n. 5 del 2014. Questo è l’antefatto, oggi la Fidel è venuta a conoscenza che Cgil-Cisl e Uil hanno richiesto al commissario prefettizio del Comune di Caserta Maria Grazia Nicolò, un incontro finalizzato all’assunzione di personale a tempo determinato, adducendo come motivo, la carenze di organico. A tale proposito la Fiadel evidenzia che, se pur richiesta, non è stata mai convocata una riunione in azienda per le verifiche dei carichi di lavoro individuali, riferite alle mansioni del personale. Il sindacato ritiene che sia indispensabile un confronto tecnico per avere una visione completa dell’attuale organizzazione lavorativa e degli eventuali interventi migliorativi. "A tal proposito manifesta stupore e sconcerto, per le spinte politico clientelari presenti nel cantiere, che si manifestano con ipotetiche promesse di assunzioni, che giudica intollerabili", fanno sapere dalla Fiadel. Il sindacato, inoltre, fa presente che anche per i contratti a tempo determinato, vanno presi in considerazione i lavoratori del Cub, attualmente in mobilità forzata senza retribuzione, così come dispone la legge regionale, così come chiaramente indicato da tutte le sigle sindacali a livello regionale. "Vorremmo sentire la stessa musica e le stesse posizione anche da cisl, cgil e uil provinciale di settore", aggiunge la Fiadel. Il sindacato chiede quindi al commissario liquidatore del consorzio di prendere i dovuti ed immediati contatti per gli eventuali adempimenti, qualora si manifestasse la necessità di inserire lavoratori, sia come contratti indeterminati che determinati e invita tutte le istituzioni alla massima trasparenza e legalità.

caserta raccolta rifiuti lavoratori assunzioni sindacati
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.