Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Caserta. Si scaldano i motori anche per le elezioni provinciali. L'era Zinzi finisce il 27 marzo. Il voto entro un mese

07 / 03 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il clima elettorale si sta accendendo per le elezioni regionali, ma a breve inizierà anche la partita per quelle provinciali. Il 27 marzo, infatti, scade il mandato dell'amministrazione provinciale retta da Domenico Zinzi e, stando a quanto prevede la legge, il voto per il rinnovo dovrà arrivare entro un mese su convocazione dello stesso presidente. Questo a meno che non arrivi un decreto del governo che sposti le consultazioni provinciali dopo l'estate, un'evenienza che appare difficile ad oggi considerando che sono appena 4 le province da rinnovare e che solo Caserta si ritrova nella posizione di votare insieme alle elezioni regionali. Proprio in questa ottica si sta muovendo Forza Italia: Carlo Sarro sembra intenzionato a convocare nuovamente un interpartitico in settimana con Fratelli d'Italia, Nuovo Centro Destra ed Area Popolare per iniziare a discutere sul candidato presidente ed anche sui nomi di consiglieri comunali da inserire nella lista di 16 nomi da presentare al vaglio di 1367 sindaci e consiglieri comunali che dovranno votare. Le liste, stando a quanto sancisce la norma, devono essere presentate 20 giorni prima delle votazioni. Sono considerati eleggibili tutti i sindaci ed i consiglieri comunali in carica di tutti i comuni della provincia e, solo per questa tornata, anche i consiglieri provinciali uscenti.

caserta provincia elezioni domenico zinzi forza italia carlo sarro
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.