Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La Juvecaserta nella tana della capolista. Dell'Agnello: 'Vogliamo giocarcela'

29 / 10 / 2016

|

Carla Caputo

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Terza trasferta stagionale e terzo impegno in Lombardia per la Pasta Reggia Caserta. La squadra bianconera sarà, infatti, ospite domani  dell'EA7 Milano nella quinta giornata di andata. Quella di domani è la sfida n. 60 tra Milano e Caserta con un bilancio complessivo di 39-20 per i meneghini. Nel capoluogo lombardo l'EA7 si è aggiudicata 25 sfide su 30, mentre al Palamaggiò il bilancio è di 15-14 per i casertani. La classifica attuale, dopo quattro giornate, vede Milano imbattuta in testa seguita da un quartetto di squadre, tra cui, appunto, la Juvecaserta. Così coach Sandro Dell'Agnello presenta la sfida: «Potrei dire delle ovvietà su quanto Milano sia forte, profonda, fisica. Ma davvero preferisco pensare ad altre cose, come ad esempio alla mia squadra, che è in evidente crescita e che sta raccogliendo vittorie importanti. Forti di queste sensazioni, - continua il tecnico - andiamo a Milano a giocarci la partita come un occasione di miglioramento, vivendo le difficoltà che inevitabilmente ci troveremo davanti  come un importante occasione di crescita immediata e soprattutto per il futuro. Quindi, tirando le somme, sappiamo bene quanto Milano sia favorita, ma perché non dovremmo comunque crederci  e darci delle possibilità di vittoria? Io e i miei giocatori la vediamo cosi – conclude Dell'Agnello - e, nel caso, se dovessimo uscire sconfitti, avremo perso dopo la partita, e non certo prima di giocarla».
Il confronto sarà diretto da Tolga Sahin di Messina, Alessandro Martolini di Roma e Gianluca Calbucci di Pomezia (RM) e sarà trasmesso in diretta sul canale 91 DT da Teleprima, emittente ufficiale della Pasta Reggia Caserta. Radiocronaca sulle frequenze di Radio Prima Rete.

caserta sport juvecaserta dellagnello sandro capolista
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.