Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Juvecaserta, firmata la cessione. Beneduci promette un ultimo rinforzo

06 / 09 / 2016

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dopo fiumi di parole, finalmente è arrivato il giorno della verità: la Juvecaserta passa ufficialmente di mano con la cessione del 62% delle quote dal patron Raffaele Iavazzi alla Fortune Investment & Consulting. Ed anche per spegnere i focolai di polemica innescati dai continui rinvii della formalizzazione dell'accordo, è stata convocata una conferenza stampa lampo per presentare l'accordo. In seguito alla formalizzazione, dunque, la Fortune avrà il 62% delle quote, mentre a Iavazzi resterà il 38% tra quote personali e quelle intestate a Caserta città del basket. A svelare i primi termini dell'accordo è il patron Iavazzi: "Oggi abbiamo stipulato l'atto notarile. Io resterò al timone finché non verrà redatto il bilancio al 30 giugno 2016. Dopo l'approvazione del bilancio darò le dimissioni da presidente, fino a quel momento resterò alla guida per poi avere un ruolo diverso". Il regalo di una spilla della Juvecaserta da parte di Iavazzi A Francesco Beneduci, amministratore delegato della Fortune Investment & Consulting, di fatto sancisce il passaggio della proprietà. "Oggi si è coronato quello che io avevo detto dal 26 giugno - fa affermato Francesco Fulco, rappresentante della Fortune che poi diventerà amministratore delegato della Juvecaserta dopo l'addio di Iavazzi-. Il passaggio delle quote ad una società forte permetterà alla squadra di partecipare al campionato di Lega A e di guardare al futuro con serenità anche se l'ultima parola spetta sempre al campo". Le prime parole di Beneduci sono sui tifosi: "Ci sono state polemiche perché qui la tifoseria è molto calda. La squadra è lo staff tecnico è all'altezza della situazione, ma cercheremo di rinforzare ancora la squadra. L'obiettivo è di crescere pian piano, ma già da quest'anno ci aspettiamo un risultato importante". Alla conferenza stampa ha preso parte anche il sindaco di Caserta Carlo Marino, definito come colui "che ha messo in contatto le parti". "Dobbiamo innanzitutto ringraziare Lello Iavazzi per quello che ha fatto avanti - ha spiegato il primo cittadino-. Io spero che la Juvecaserta possa proporre il Basket Stadium nella città di Caserta, è questa la vera sfida da affrontare. Noi invece stiamo lavorando per creare un playground in tutti i quartieri Caserta. Il tutto per far diventare Caserta sempre più città del basket".

caserta sport juvecaserta cessione firmata beneducci
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.